News

Oggi la riapertura della Natività a Betlemme, un segnale di speranza

Lisa Zengarini – Città del Vaticano

Dopo la riapertura della Basilica del Santo Sepolcro, avvenuta ufficialmente due giorni fa, il Custode di Terra Santa, padre Francesco Patton, e i patriarchi greco ortodosso e armeno di Gerusalemme, Teofilo III e Nourhan Manougian, hanno annunciano che oggi sarà riaperta anche la Natività a Betlemme.

Le disposizioni sanitarie
Per motivi di sicurezza e per evitare il rischio di una nuova diffusione dell’infezione Covid-19 – precisa il comunicato dei capi delle Tre Comunità  che custodiscono la Basilica – il numero sarà inizialmente limitato a 50 persone e il luogo sarà accessibile solo a coloro che non hanno febbre o sintomi di infezione e indossano adeguate protezioni sul viso. Sarà inoltre necessario il rispetto della distanza minima di sicurezza di 2 metri ed “evitare qualsiasi atto di devozione che possa comportare un contatto fisico come toccare e baciare le pietre, le icone, i paramenti e il personale della Basilica”. La chiusura della Basilica della Natività, insieme a quella di tutte le chiese e le moschee era stata disposta lo scorso 5 marzo dal Ministero della Sanità palestinese.

Vatican News

Previous ArticleNext Article